INTESA COMUNE-SINDACATI: SÌ AI FONDI DI RESTITUZIONE PER TARI E IRPEF

Accordo firmato lo scorso martedì 7 agosto. Per i Pensionati Cisl presenti il segretario generale Matteo Galleano ed il responsabile saviglianese della categoria, Guglielmo Paschetta.


Ventiquattrore dopo Mondovì tocca a Racconigi rinnovare l'accordo per i fondi di restituzione di Tari e addizionale Comunale pagati dai contribuenti nel corso dell'anno 2018. A Racconigi i dettagli dell'accordo prevedono, così come accaduto per Mondovì, un incremento del Fondo specifico (indice positivi di attenzione alle situazioni di difficoltà) prevedendo poi nel dettaglio, la restituzione integrale dell'addizionale 2018 per le famiglie con un Isee sino a 17.000 (18mila per nuclei famigliari monocomposti). Per quanto riguarda invece la Tari, previsto una restituzione del 50% della tassa pagata lo scorso anno in presenza di un Isee che non superi gli 11.000 euro. Il Comune a margine dell'accordo per il 2019 ha presentato i dati 2018 per i quali, è stato rimborsata l'addizionale Irpef per un totale di 2.439 euro mentre è stata restituita la tassa rifiuti per un ammontare complessivo di 1.956 euro. "Un buon accordo e come per Mondovì abbiamo colto una bella disponibilità al dialogo costruttivo - analizzano dai Pensionati Cisl -. Le amministrazioni locale conoscono bene i disagi del territorio e sono attenti alle condizioni di maggiore difficoltà. I fondi di restituzione vanno appunto incontro a chi versa in condizioni economiche complicate". Per i dettagli dell'accordo guarda il pdf qui sotto oppure chiama la sede Pensionati Cisl di Savigliano (0172 31501) o recati nella sede stessa (via Cernaia 11). Le domande per accedere ai Fondi di restituzione verranno aperte non appena il Comune avrà definito e pubblicato il bando relativo. Comunque non prima dell'autunno prossimo.






Scarica il documento



  
Elenco News Inizio Paginas
Home Page