SONO I PENSIONATI A SOSTENERE L'ECONOMIA ITALIANA

Gli over65 scelgono i contanti per proteggere i rischi futuri ed hanno poca passione per i titoli di Stato. La maggioranza è contraria alla tassa sul contante.


Gli italiani si sentono vecchi non quando vanno in pensione ma quando diventano dipendenti da altre persone. La fotografia del Censis è chiara:
ci sono 13,7 milioni di over65 in Italia. 1/5 di essi non è autosufficienti. La maggioranza vive in condizioni di benessere superiori alla media nazionale. Il 72% degli anziani si occupa dei propri nipoti o di altri familiari e 3,6 milioni lo fa con regolarità, mentre 7,6 milioni sostengono finanziariamente figli e nipoti e 5 milioni si occupano di altri anziani in difficoltà.
I dati del Censis fotografano un impoverimento asimmetrico causato dalle due recessioni che hanno colpito l'economia nazionale nell'ultimo decennio. Un trauma che non ha impedito il consolidamento finanziario e patrimoniale delle famiglie di pensionati, le quali, vale ricordarlo, in molti casi percepiscono più di un trattamento Inps e integrano il reddito con altre voci. Negli ultimi 25 anni la loro ricchezza è crescita del 19,6%. Il 76,1% degli anziani è proprietario dell'abitazione in cui vive. Visto il quadro non sorprende che gli anziani consumino e accantonino più degli altri. Negli ultimi 25 anni a fronte di una spesa media delle famiglie italiane diminuita del 14% quella delle famiglie over65 è crescita del 23%.






Scarica il documento



  
Elenco News Inizio Paginas
Home Page